Pubblicato da: ispike | giovedì, 19 gennaio 2012

Liberare il dock da tante icone

Per chi come me non usa molte icone nel Dock, utilizzando launcher e altri metodi per richiamare i programmi, diventa abbastanza fastidioso avere molte icone che rappresentano i programmi aperti in questo momento.

Di molte icone potremmo fare a meno: se è vero che avere l’icona di Pages che ci ricorda che è ancora aperto (e sta consumando risorse) anche quando non abbiamo fogli aperti è utile, avere l’icona di altri programmi che teniamo sempre aperti è praticamente inutile.

Grazie a Dock Dodger possiamo ovviare al problema. Basterà trascinare l’applicazione sulla finestra di Dock Dodger e l’icona dell’applicazione, una volta riavviata, non apparirà più. Dovrete semplicemente rifare la stessa cosa per farla riapparire. Semplicissimo no?

Pubblicato da: ispike | lunedì, 16 gennaio 2012

Musica a tempo di umore

Capita spesso di scegliere la propria musica in base al nostro umore, e quante volte vi capita di non avere quella giusta per quel particolare stato d’animo?

Se non volete ogni volta comprare o cercare canzoni nuove per adattarsi ogni volta a tutte le situazioni possibili, ecco un sito che può aiutarvi molto: si chiama StereoMood e come suggerisce il nome stesso vi crea una playlist in base all’umore (o alla situazione) che scegliete.

Dalla pagina iniziale potete scegliere infatti il vostro mood, che non è solo l’essere allegri o tristi o malinconici ma ci sono anche molte situazioni quotidiane che vanno da una cena con amici a un momento di relax, dalla guida a una pausa di riflessione.. insomma ce n’è davvero per tutti i gusti, e l’uso è davvero semplice e immediato!

Pubblicato da: ispike | sabato, 14 gennaio 2012

Cronometro iperessenziale nella barra dei menù

Non sarà un’applicazione che vi cambia la vita ma un comodo cronometro che occupa solo lo spazio di un’icona della barra dei menù, che potete richiamare in qualsiasi momento e che tiene anche la storia dei vostri ultimi tempi può essere una bella comodità.

Peccato che in Thyme, con la sua essenzialità, si sia costretti a rinunciare a un timer (conto alla rovescia) che unito al cronometro farebbe ancora più comodo.

Pubblicato da: ispike | mercoledì, 21 dicembre 2011

Fare una copia di un intero sito sul nostro computer

Fare una copia di un sito internet sul nostro computer può avere svariati obiettivi: poter consultare o mostrare il sito in mancanza di una connessione internet, fare il backup di un nostro sito o semplicemente copiare in maniera più veloce svariati documenti che ci interessano contenuti in un sito.

Per salvare tutto un sito internet non possiamo avvalerci degli strumenti dei nostri browser come quelli che ci consentono di salvare una singola pagina, ma dovremo utilizzare programmi appositi.

SiteSucker è proprio uno di questi: del tutto gratuitamente ci permette di salvare i siti internet che ci interessano creando dei documenti che conterranno tutte le impostazioni dei nostri download, così se dobbiamo eseguire lo stesso download a distanza di tempo (ad esempio per il backup di un sito) potremo farlo agevolmente, ci permette anche di interrompere e riprendere il download da dove eravamo partiti senza perdere tempo ed è disponibile in varie lingue, tra cui anche l’italiano.

Pubblicato da: ispike | lunedì, 12 dicembre 2011

Nascondere la propria origine in internet

A cosa può servire non far riconoscere la propria origine quando navighiamo su internet? Quello che vi presento qui è un piccolo programmino che di sicuro non vi servirà per fare gli hacker o per restare impuniti qualsiasi cosa facciate, ma è molto utile per lasciarvi godere alcuni ottimi servizi disponibili purtroppo solo in alcune nazioni (naturalmente Italia esclusa).

Due esempi di questi servizi sono: Spotify, che vi permette di ascoltare musica in streaming sul vostro computer completamente gratis, permettendovi di sceglierla in moltissimi modi e creando le playlist per voi e Hulu che vi fa guardare centinaia di serie televisive e show non appena vanno in televisione, questo però solo negli stati uniti (di conseguenza sarà tutto in inglese).

Questi siti controllano la vostra connessione e riconoscendo che siete connessi dall’Italia non vi permettono l’accesso ai loro servizi.
Basterà scaricare e installare  Hotspot Shield sul vostro Mac, e ogni volta che lo attiverete (tramite l’apposita icona a scudo nella barra dei menù), avrete la possibilità di utilizzare tutti questi fantastici servizi a noi preclusi.

Buon divertimento!

Pubblicato da: ispike | venerdì, 9 dicembre 2011

Album di foto con molto stile

Se vi piace creare album di foto ecco per voi un comodo strumento, gratuito, per crearne di molto belle, personalizzabili e pubblicabili su internet oppure su CD e DVD.

Si chaima Jalbum, ormai arrivato alla versione 10, e vi permette di utilizzare tantissime skin scaricabili direttamente dal sito (anche se alcune sono a pagamento).

Una volta creato l’album con l’aspetto e le foto che preferiamo il programma provvederà da solo a creare il codice HTML e anche a pubblicarlo sul sito internet, dal quale sarà poi possibile visualizzarlo senza problemi (ne software aggiuntivi) semplicemente utilizzando un browser che supporti java.

Ecco qualche esempio di galleria pubblicata poi sul sito stesso:

Pubblicato da: ispike | mercoledì, 7 dicembre 2011

Nascondi tutta la confusione del tuo desktop

Se siete di quelle persone che qualsiasi file dovete salvare, per comodità lo mettete sul desktop e poi non lo sistemate più dove dovreste, se avete mille cose e vi da fastidio vedere tutta la scrivania occupata ma non volete spostarla, Camouflage fa sicuramente per voi.

Il suo compito è molto semplice: nascondere tutte le icone che avete sul desktop e nascondere quindi tutta la confusione. Naturalmente i file non verranno spostati e quindi tramite il Finder potrete andare a ritrovarli facilmente.

Come è specificato anche nei consigli della pagina, esiste una combinazione di tasti per attivarlo e disattivarlo, ma è sconsigliata, perchè il programma è fatto per nascondere tutto costantemente. Per richiamare i vostri documenti potete attivare l’opzione per cui con un doppio click sul desktop aprirete una finestra del Finder, davvero pratico!

Pubblicato da: ispike | martedì, 6 dicembre 2011

Sfondi artistici con orologio incorporato

Se volete avere un bello sfondo che, invece di essere la solita immagine statica, vi presenti orologio e datario sempre precisi e aggiornati, potete recarvi sul sito di Vlad Gerasimov, un giovane artista russo.

Il sito è in gran parte localizzato anche in italiano, il che lo rende molto comodo da consultare e comunque le parti non in italiano sono in inglese, quindi nemmeno troppo ostiche.

Potete trovare in questa sezione sia il software che gli i file per avere il vostro Wallpaper Clock. In questa pagina potrete trovare le istruzioni che sono comunque semplicissime: scaricate il software, installatelo e poi scaricate gli sfondi che preferite, salvandoli nella cartella che avrete indicato nelle preferenze del programma.

Nella sezione delle immagini ne troverete qualcuna gratuita e qualcuna invece scaricabile solo previa registrazione. Questa registrazione costa 9,99$ per tre mesi, 19,99$ per un anno o 29,99$ a vita, quindi non è nemmeno tantissimo considerando tutto il materiale contenuto nel sito. In ogni caso anche tra quelli liberamente scaricabili vi assicuro che ce ne sono di molto carini, provate a vedere!

Pubblicato da: ispike | giovedì, 1 dicembre 2011

Riattivare la ripetizione dei tasti su Lion

Avrete probabilmente notato che per ripetere una lettera su Lion non è possibile tenere premuto un tasto per più secondi (se lo fate con una consonante non succede niente, nel caso di una vocale vedrete un menù per la scelta della vocale accentata).

Se non riuscite ad abituarvi a questa modalità di funzionamento della tastiera, ecco il modo per tornare alla vecchia versione:
– aprite il terminale
– incollate la seguente stringa:

   defaults write -g ApplePressAndHoldEnabled -bool false

– premete invio e riavviate il computer.

Per ripristinare la nuova modalità di Lion basterà sostituire “true” a “false”.


					
Pubblicato da: ispike | martedì, 29 novembre 2011

Cercare ovunque allo stesso tempo

Da Google un’altro strumento molto interessante per le nostre ricerche: si tratta di un programma che integra assieme Quicksilver, Spotlight e le ricerche in internet.

Con Google Quick Search Box potremo cioè richiamare una piccola interfaccia tramite una combinazione di tasti settabile e poi da li effettuare le nostre ricerche che però non si limiteranno ai programmi e ai file del vostro computer ma si estenderanno anche su internet.

Verrà visualizzato in basso anche il percorso del file per esempio e altre cose impostabili dalle opzioni. In questo è sicuramente ottimo, molto personalizzabile e completo.

Insomma da provare se siete appassionati di Quicksilver o programmi del genere, sicuramente meno maturo ma molto efficiente e più esteso dei solito launcher per Mac.

« Newer Posts - Older Posts »

Categorie