Pubblicato da: ispike | domenica, 15 marzo 2009

Proteggere le cartelle con una password

Se avete bisogno di proteggere le vostre cartelle, dati non troppo sensibili e preziosi ma che comunque non volete che altri utenti del vostro computer possano visualizzare, potete usare LameSecure.

Ve lo consiglio per dati non troppo importanti perchè non effettua una vera e propria codifica dei dati, ma semplicemente rende non accessibile la cartella senza immettere una password. Se da un lato rende i dati meno protetti dall’altro praticamente annulla i tempi di decodifica e potremo vedere la cartella anche in computer senza LameSecure, semplicemente immettendo la password.

LameSecure


Responses

  1. Software abbastanza inutile. Quando metti una password a una cartella, il software cambia il nome della cartella aggiungendo “.app” al nome.
    Poi se si cerca di aprire la cartella viene chiesta la password.
    Basta cancellare il “.app” al nome della cartella e la richiesta della password scompare.
    Questo programma serve solamente per proteggersi dagli utenti alle primissime armi.


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: