Pubblicato da: ispike | giovedì, 21 agosto 2008

Lavorare con pause regolari

Il corpo umano non è fatto per lavorare ininterrottamente per svariate ore in una posizione per lui innaturale come quella che si adotta stando davanti a un computer, così come i nostri occhi non sono fatti per leggere in continuazione per ore lo schermo di un computer.
Sarebbe necessario fare pochi minuti di pausa ogni ora per permettere al nostro corpo di rilassarsi e non accumulare troppo stress fisico.

Time Out provvede proprio a ricordarci di fare queste piccole pause: di default ogni 50 minuti lo schermo viene oscurato e per 10 minuti non ci è concesso di fare nulla con il computer, fino alla fine della pausa. E’ possibile però personalizzare molto il programma decidendo frequenza e durata delle pause, l’aspetto della copertura dello schermo così da permetterci comunque di tenere d’occhio l’arrivo di mail o altre comunicazioni ed è possibile tramite gli extra avviare o fermare iTunes, cambiare lo status di Adium o visualizzare dei piccoli esercizi di stretching da fare alla scrivania.

E’ anche possibile avviare qualsiasi script creato con Automator. Un buon aiuto per aiutare la nostra salute in maniera semplice e gratuita.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: