Pubblicato da: ispike | sabato, 24 maggio 2008

Lavorare concentrati

Uno dei pregi, una volta che ci si abitua, di OsX rispetto a windows è la possibilità di tenere più facilmente le finestre non a tutto schermo e potersi spostare con gran facilità da una all’altra grazie ad exposè per esempio. Il problema però è quello di avere sempre tante cose attorno alla finestra su cui stiamo lavorando (o in cui stiamo vedendo un film o navigando).

Isolator ci permette appunto di isolare solo la finestra su cui stiamo lavorando così da tenere tutto il resto aperto ma in maniera molto meno invadente. Potrete decidere di tenere il dock nascosto o in risalto e alternare le finestre in primo piano. Con la nuova versione (per ora è ancora beta), la 3.1 non è cambiato nulla rispetto alla vecchia (quindi grande stabilità e leggerezza) ma in aggiunta è possibile nascondere le finestre con una patina oltre che semitrasparente anche con effetto blur davvero efficace e molto carino!


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: